CALENDARIO 2002

8 ottobre 2002
Apertura al pubblico della Biblioteca dell'Accademia Carrara
In seguito al recente riordino la biblioteca, fino ad oggi destinata ad uso interno, viene aperta al pubblico per tre giornate alla settimana.
21 settembre 2002, ore 18.00
Inaugurazione della mostra: I ventagli della Raccolta Sottocasa
Accademia Carrara, Pinacoteca d'Arte Antica, Sala dell'Alcova
La mostra presenta al pubblico la recente donazione del conte Muzio Albertoni Sottocasa che, replicando l'atto di generosità della madre - marchesa Elisabetta, donatrice della Alcova di Ganimede opera dei Fantoni - ha destinato alla Accademia Carrara l'intera raccolta di ventagli antichi già appartenuti alla famiglia, una delle più antiche casate aristocratiche di Bergamo: si tratta di sessanta esemplari di elevata qualità, scorrenti tra il XVIII e il XIX secolo, che vengono presentati in associazione con dipinti, disegni e incisioni di proprietà del Museo.
Allestimento di Walter Barbero e Francesco Rossi, catalogo a cura di Amalia Pacia.
Introdurrà: Francesco Rossi; sarà presente la curatrice del catalogo.

La mostra resterà aperta fino al 12 gennaio 2003.

16 luglio 2002
Apertura della mostra: Primizie d'artista, 3. Contardo Barbieri e la sua scuola
Accademia Carrara, Pinacoteca d'Arte Antica, Sala dell'Alcova

La mostra è l'ultima tappa del progetto di presentazione del patrimonio artistico della Scuola di Pittura che è stato recentemente recuperato. Contardo Barbieri fu Direttore della Scuola dal 1930 al 1943, e portò a Bergamo un profondo rinnovamento nella direzione segnata da Novecento: tra i suoi allievi allora premiati, le cui opere sono presenti in mostra, sono da segnalare Guerino Assoni, Tarcisio Brugnetti, Domenico Milesi, Emilio Nembrini, Matteo Pedrali, Domenico Rossi, Silvio Zambelli e Luigi Zenari.
Restauri di Antonio Benigni, Delfina Fagnani Sesti e Alberto Sangalli con il sostegno dei Rotary Club di Bergamo
Allestimento e catalogo a cura di Giovanni Valagussa.
La mostra resterà aperta fino al 4 agosto 2002.


23 giugno 2002
Apertura della mostra: Primizie d'artista, 2. Ponziano Loverini e la sua scuola
Accademia Carrara, Pinacoteca d'Arte Antica, Sala dell'Alcova

La mostra, che segue quella dedicata nel 2001 a Giuseppe Diotti ed Enrico Scuri, è dedicata ai trent'anni di insegnamento di Ponziano Loverini come Direttore della Scuola di pittura (1889 - 1928): i dipinti esposti sono opere dei suoi allievi migliori, conservate presso la Scuola di Pittura perché premiate con le medaglie d'oro annuali o perché vincitrici del triennale Premio Piazzoni. L'esposizione comprende 31 opere, tra le quali spiccano dipinti di Severino Belotti, Luigi Cassani, Aldo Lazzarini, Luigi e Romualdo Locatelli, Vittorio Manini, Daniele Marchetti, Giovanni Marini, Natale Morzenti, Adolfo Mutti, Giulio Vito Musitelli, Giorgio Oprandi e Sandro Pinetti, e una scultura di Nino Galizzi.
Allestimento e catalogo a cura di Francesco Rossi.
La mostra resterà aperta fino al 14 luglio 2002.

23 giugno 2002
Apertura di una nuova ala della Pinacoteca: Le Sale dell'Ottocento. Verso il completamento di un itinerario nell'arte
Nei quattro locali dell'ala destra del Museo, recuperati in seguito al trasferimento delgli uffici, è stata riordinata un'ampia selezione di dipinti e sculture dell'Ottocento, a completamento del percorso di visita che scorre, nelle sale superiori, dal Trecento al Settecento. La sala d'ingresso è riservata al Piccio, il più grande e celebre tra gli artisti bergamaschi di età romantica; le altre tre sale sono dedicate rispettivamente all'età neoclassica e al paesaggio romantico, alla scuola pittorica lombarda e veneta del secondo Ottocento, e infine a Cesare Tallone e al suo insegnamento a Bergamo, che vide anche la presenza, breve ma determinante, di Pellizza da Volpedo.
Ordinamento a cura di Francesco Rossi, allestimento di Walter Barbero.


22 giugno e 21 settembre 2002
La Notte dei Musei / Musei di notte. Apertura straordinaria fino alle 24.00
Accademia Carrara, Pinacoteca d'Arte Antica
In occasione del programma La notte dei Musei / Musei di notte l'Accademia Carrara ha predisposto un programma che gravita intorno ai tre aspetti fondamentali della sua esistenza come istituzione culturale al servizio della città. Al primo aspetto, la conservazione, si riferiscono le due mostre "Primizie d'artista", dedicate ai quadri della Scuola di Pittura, restaurati con il sostegno dei Rotary Club di Bergamo. Al secondo, l'esposizione, attiene l'apertura al pubblico delle Sale dell'Ottocento, che ripresentano in sintesi quella parte del patrimonio pittorico che era stata rimossa per fare spazio alle sculture donate alla Accademia Carrara da Federico Zeri. Al terzo infine, la catalogazione, si connette la mostra I ventagli Sottocasa: una recente donazione di preziosi manufatti che sono stati riordinati, catalogati e sottoposti a restauro, ed ora vengono per la prima volta presentati al pubblico.





5 marzo 2002, ore 21.00

Incontro con Adrian Paci
Museo Adriano Bernareggi, sala ipogea (Bergamo, via Pignolo 76)
L'artista illustrerà il proprio lavoro dagli esordi fino allla mostra personale attualmente in corso in Bergamo.

Introdurrà l'incontro Giacinto di Pietrantonio, Direttore della GAMeC.


7 febbraio 2002, ore 20.00

Inaugurazione della mostra: Adrian Paci
Accademia Carrara, Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea, Eldorado ...project room...
La mostra resterà aperta fino al 24 marzo 2002.
31 gennaio 2002
Inaugurazione della mostra:
La collezione Rau. Sei secoli di pittura europea
Accademia Carrara, Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea
L'esposizione, dedicata alla collezione formata dal dottor Gustav Rau e recentemente donata all'UNICEF, accoglie una selezione di 110 capolavori assoluti, da Beato Angelico a Renoir e a Morandi includendo anche una nutrita schiera di dipinti di artisti impressionisti.

Bergamo, ove la mostra resterà aperta fino al 1 maggio 2002, costituisce l'unica tappa italiana di un tour espositivo che, inaugurato presso il Musée du Luxembourg in Parigi nel luglio 2000, proseguito in Rotterdam e attualmente in Colonia, proseguirà a Monaco di Baviera per arrivare quindi a Bergamo e raggiungere successivamente Bogotà e Sidney.


Calendario delle manifestazioni svolte nel 2001



home